wLOG nello “Spazio Brigitte”: un’intervista

126

E’ uscito venerdì 16 luglio il nuovo singolo di wLOG, “Spazio Brigitte”.

Dopo gli ottimi riscontri ottenuti con “Mosca Cocktail”, brano inserito nella playlist “Super Indie” di Apple, l’artista prosegue il suo percorso di rinnovamento musicale pubblicando quello che a tutti gli effetti è il suo singolo numero 30 in 3 anni.

Un’ottima occasione per puntare su “Spazio Brigitte” quindi, definita dallo stesso wLOG come “il momento esatto nel quale un ronzio nella testa ci porta lontano da tutto. È il momento – prosegue l’artista – nel quale tutto si spegne e  tutto si accende. Un acufene, un suono cosmico e una nuova vita”.

Ciao wLOG! Vogliamo sapere tutti i dettagli su come è nata “Spazio Brigitte”!

Ciao! Quel giorno avevo proprio voglia di cantare di quella zona. Di quel momento. Ho preso la chitarra e ho fatto accordi che di solito non faccio. Non so perché… Davvero la song è uscita subito…

Dopo gli ottimi riscontri di “Mosca Cocktail” eri più teso per questa release?

Sicuramente nulla è scontato. Quindi non avevo idea di cosa poteva accadere. Sono però molto felice che anche questa canzone sia  arrivata in profondità…

Potremo ascoltarti dal vivo questa estate? Hai in mente qualcosa?

Al momento ho una data a Milano ad Agosto. Settimana prossima annunciamo. Idee ce ne sono molte. Dobbiamo capire come si mettono le cose. Se non posso dare una serata speciale allora non lo faccio. Il pubblico prima di tutto.

Se potessi collaborare con un artista internazionale, chi ti piacerebbe avere accanto?

Boy Pablo.

Prossimi step?

Sto lavorando su dei suoni e sound  nuovissimi. Presto dentro una nuova canzone…