“VOCE DEL VERBO SPOKEN”, IL PRIMO ALBUM SOLISTA DI MASSIMO PASCA

265
Si chiama “Voce del verbo spoken” ed è il primo album solista di Massimo Pasca.
Il lavoro nasce da una sua passione per la poesia orale e la frequentazione di diversi slam poetry in giro per l’Italia.
L’artista salentino è conosciuto per aver fondato il gruppo Working Vibes (band storica della musica reggae che si è sciolta nel 2012) con il quale ha registrato quattro dischi e solcato diversi palchi.
Il nuovo album presenta una scrittura ritmata e poetica, visionaria, difficile da riscontrare in ambito reggae ma con lo sguardo verso questo genere e collocabile come approccio al dub poetry di matrice inglese.
Massimo Pasca è anche l’autore della copertina essendo di mestiere un illustratore.
Il disco lo troviamo anche in una versione artistica di 74 copie serigrafate in scatola (produzione Cluster8 Lecce), copie firmate e numerate e prenotabili in pre order.
Voce del verbo spoken, in collaborazione con il Cotriero di Gallipoli, esce per l’etichetta Linfa del bassista Emanuele Flandoli che ha curato anche la produzione artistica.
L’album è stato suonato da Phlegma Dub Band: le batterie da Antonio “Dema”, i fiati di Giovanni Chirico e Lorenzo Lorenzoni. Il tutto è stato masterizzato da Ciro “Princevibe” Pisanelli.
 
L’album è stato anticipato dall’uscita del video del singolo “VADO A SU URANO” 
VOCE DEL VERBO SPOKEN /MASSIMO PASCA e PHLEGMA DUB BAND
Voce e testi :Massimo Pasca
Emanuele Flandoli:  Basso, chitarra, mixaggio
Antonio Dema: Batteria
Lorenzo Lorenzoni : Trombone
Giovanni Chirico: Sax
Mastering: Ciro Pisanelli/Princevibe Studio Varese
Etichetta: Linfa
Stampa: Shelve/Milano
co-prodotto da Massimo Pasca, Emanuele Flandoli e la collaborazione del Cotriero-Gallipoli
UFFICIO STAMPA
Music in Black