Uncle Muff: il nuovo singolo “Old Blue Back” naufragio e rinascita nel mare dell’introspezione

43

Da venerdì 12 gennaio 2024 sarà in rotazione radiofonica “Old blue back” (Overdub Recordings), il nuovo singolo degli Uncle Muff già disponibile sulle piattaforme digitali dal 9 gennaio.

Il brano “Old blue back” è un affresco sonoro disegnato con ruvide pennellate di blu che tracciano un paesaggio in cui un’anima naufraga in mezzo a un oceano di lontananza dal mondo. Onde di irrequietezza si fondono con un cielo incerto dipingendo un quadro vibrante di introspezione e desiderio di vita.

Il calore di un abbraccio diventa fine dell’attesa, rifugio dalla vastità delle direzioni possibili e, nel finale, un’apertura alla possibilità restare semplicemente dove si è.

Spiega la band a proposito del brano: “Old Blue Back segna l’inizio perfetto di un viaggio in cui l’acqua è filo conduttore ed elemento vitale del prossimo album. Questo singolo anticipa il tema che permea l’intera esperienza del nostro progetto in arrivo ed è preludio di un’avventura in acque sconosciute che facilmente conducono alla deriva”.

Biografia

Paesaggi sonori brillanti, ebbrezza di miraggi, profumi dell’est Europa si intrecciano a sonorità rotonde, talvolta ruvide e taglienti. 

I riferimenti artistici sono vari e non invasivi: amano passeggiare con Nick Cave nei suoi cieli britannici, strizzano l’occhio a Tom Waits e alle sue evoluzioni circensi e talvolta sorvolano i deserti psichedelici di Neil Young. Un’infedeltà irrequieta e produttiva li spinge a concepire brani eterogenei e spesso difficilmente inquadrabili in un genere. 

Gli Uncle Muff si immergono nella creazione musicale come avventurieri in un territorio senza padroni, dove ogni canzone è soffio di libertà creativa.

Hanno all’attivo 3 album di brani originali, diversi video ed è in uscita il nuovo album, anticipato dal primo singolo “Old Blue Back” pubblicato da Overdub Recordings disponibile sulle piattaforme digitali dal 9 gennaio 2024 e in rotazione radiofonica da venerdì 12 gennaio.

Facebook | Instagram | YouTube