Turchese ci presenta il nuovo singolo Comete, malinconico e sognante

179

Turchese ci racconta nell’intervista il nuovo singolo Comete e alcune curiosità sul suo progetto artistico arrivato al terzo singolo

Ciao Sandro! Come è nato e di cosa parla il tuo singolo Comete?
Ciao! Comete è nato a fine della scorsa estate, quando l’autunno si stava iniziando a vedere sugli alberi. Credo quel particolare momento abbia influenzato il mood del pezzo, creando quell’atmosfera malinconica che permea tutto il brano. La canzone, tra ricordi e flussi di coscienza, crea un parallelismo tra il passaggio delle comete nel cielo e la fine di un amore: come la luce delle stelle cadenti dura un attimo e poi ritorna l’oscurità, così accade quando la luce di un rapporto tra due persone si spegne.
Comete mostra il tuo lato più introspettivo. Il tuo progetto è molto sfaccettato, pensi sia un vantaggio o uno svantaggio per l’ascoltatore?
Secondo me è un vantaggio, ma sul lungo termine. Certo, ad oggi chi ascolta musica è abituato ad incasellare tutto all’interno di un particolare genere musicale: credo questo serva a trasmettere sicurezza e a eliminare quell’incertezza che tanto oggi spaventa. Io però credo fermamente che l’indefinito serva a incuriosire e creare stimoli sani, di cui oggi c’è un gran bisogno. Ecco perché queste varie sfaccettature nella mia musica, credo saranno un elemento positivo… non subito, ma tra un po’ di tempo.
C’è una linea di continuità tra Comete e i tuoi due singoli precedenti?
La continuità credo sia legata alla mia scrittura che continua a “parlare per immagini”. In tanto mi dicono che quando ascoltano i miei testi, li “visualizzano”.
Hai pubblicato sui tuoi social delle polaroid, come si collega questa scelta a Comete?
Le polaroid sono il formato fotografico più nostalgico che esista, a mio parere. Allo stesso tempo riescono a catturare le emozioni di un preciso momento in maniera assolutamente fedele alla realtà. Per questi due motivi le trovavo molto vicine all’atmosfera di Comete.
Ora che riaprono i club potremo vederti dal vivo?
Non subito, ma di sicuro si tratta di una tappa che arriverà!
Segui Turchese su Instagram
Segui Turchese su Facebook
Ascolta Turchese su Spotify