Trieste sta con Artisti per Emergency

1643


Dal 30 agosto al 3 settembre nella Sala Giubileo dell’Hotel Filoxenia, in via Mazzini 3 a Trieste, si terrà la seconda edizione della manifestazione “Artisti per Emergency”, organizzata dai volontari del Gruppo Emergency di Trieste e dalla pittrice Manuela Marussi, con il patrocinio del Comune di Trieste e il contributo delle Cooperative Operaie di Trieste, in occasione del ventennale dell’associazione umanitaria fondata nel 1994 da Gino Strada.

Saranno in mostra, a scopo benefico, le opere donate da una trentina di artisti, il cui ricavato sarà destinato interamente a sostenere il Centro di maternità di Anabah, nella valle del Panshir, in Afghanistan, dove nascono più di 300 bambini al mese. Il Centro è stato realizzato da Emergency nel 1999 con la conversione di un’ex caserma in centro chirurgico per vittime di guerra, e la struttura è stata ampliata undici anni fa con il Centro di maternità, l’unico specializzato e gratuito disponibile nell’intera regione, che è stato “adottato” anche dai volontari di Trieste.

L’iniziativa, che è a ingresso gratuito e offrirà ogni sera un rinfresco ai visitatori, si inaugurerà sabato 30 agosto, alle ore 19.30.
Protagonista della serata sarà l’attrice Ariella Reggio, che, con inizio alle ore 20.30, darà vita al testo “Voci contro la guerra”, una lettura di forte impatto drammatico che Renzo Sanson ha tratto dai libri pubblicati da Gino Strada e da altri testi di Emergency.

Domenica 31 agosto, alle ore 19.30, la musicista e cantante Irene Brigitte si esibirà prima dell’incontro – che s’inizierà alle ore 20.30 – con la cardiologa triestina Erica Della Grazia, che, intervistata dal giornalista e scrittore Pietro Spirito, racconterà la sua esperienza all’ospedale Salam, il Centro di cardiochirurgia d’eccellenza costruito da Emergency in Sudan.

Lunedì 1 settembre, alle ore 20.30, è in programma la performance multimediale “La fine del capitalismo”, realizzata dall’artista italo-argentino Guillermo Giampietro con la partecipazione di Lara Baracetti.
Seguirà, alle ore 21.30, una improvvisazione musicale di Andrea Sanson.

Il 2 settembre, alle ore 20.30, lo scrittore Pino Roveredo – da poco nominato dalla Regione “Garante per i diritti dei detenuti” – proporrà un inedito collage di suoi testi tutto al femminile, che si intitola “I muscoli delle donne” e di cui sarà anche interprete insieme con Gigliola Bagatin e Micaela Silva.

“Artisti per Emergency 2014” si concluderà mercoledì 3 settembre, con inizio alle ore 20, con l’esibizione del Coro giovanile Freevoices di Capriva del Friuli, diretto dalla maestra Manuela Marussi, che proporrà un repertorio popolare e in particolare Canti della Prima Guerra Mondiale.

Al termine, previa prenotazione telefonando al +39-3472962852 oppure inviando una mail a emergencytrieste@yahoo.it, si potrà partecipare alla cena conviviale nel ristorante greco dell’Hotel Filoxenia, che ospita la manifestazione.

La mostra sarà aperta al pubblico ogni giorno dalle ore 18.00 alle 23.00.
Questo l’elenco degli artisti – ben trenta – che partecipano all’iniziativa e le cui opere in mostra – dipinti, sculture, fotografie, grafiche, incisioni – saranno a disposizione per chi vorrà contribuire all’attività di Emergency:
Livia Alfiero, Liliana Bamboschek, Rossella Bianchi, Francesco Bruni, Raffaella Busdon, Claudia Cervo, Egle Ciacchi, Piero Conestabo, Lucia Crismani, Massimo De Angelini, Felicia De Fazio, Francesco Demundo, Eulalia De Vega, Paola Estori, Dino Facchinetti, Ciro Gallo, Elena Liggieri, Loredana Manzato, Vlado Martek (courtesy Studio Tommaseo), Manuela Marussi, Nadia Massimi, Roberto Micol, Maria Pia Mucci, Laura Poretti, Michele Recluta, Fabio Rumer, Giorgio Schumann, Franco Vecchiet, Alice Zen, Giulia Zuccheri.

Con questo evento il gruppo volontari Emergency della sezione di Trieste intende festeggiare il ventennale dell’ong, che dal 1994 ha curato oltre 6 milioni di persone, e al contempo far conoscere alla città le iniziative di Emergency e l’attività di volontariato sul territorio.

Oltre agli artisti, numerosi amici e sostenitori hanno dato un sostegno tangibile all’iniziativa “Artisti per Emergency”: il Panificio Pasticceria Cerni Marino di via Crispi 39; la Cartoleria Centrale di via Battisti 13; il Corte Cafè di piazza S. Giovanni 5; il Bar Buffet Voltolina di viale XX Settembre 18; “La Gastronomica” di via Domenico Rossetti 5; il negozio Frutta e verdura “Da Nino” di Vilma Ritosa di via Giulia 7; la gelateria “De Martin” di viale XX Settembre; “L’Albero del Pane” di via Rossetti 2; il music bar “SoulFood” di via Rossetti 6/c; la pasticceria Giorgi MG “Arte e profumo del pane” di via San Giacomo in Monte 16; le Cooperative Operaie di Trieste; il mensile del vivere naturale “Konrad”; il negozio “Pyramid” di viale XX Settembre 19; l’associazione “Il Giardino del Biologico” del Mercato coperto di via Carducci 36; Radio Tweet Italia; Musicali Rossoni di via San Francesco 22; lo Studio Tommaseo di via del Monte 2; la Scuola di Musica 55 di via Capitelli 3, diretta da Gabriele Centis; l’Hotel.

 

Contatti:
emergencytrieste.org

Fonte: Comunicato Stampa