Categoria: Il salotto di Malcom

Il Salotto di Malcom: MAUTO

Penso al tempo. E ci penso in silenzio, raccolto, senza troppe pretese anche. Ecco l’effetto che mi restituisce l’ascolto di questa versione acustica piano e...

Il Salotto di Malcom: Luca Breuza

Devo dire il vero: non sono tanto ferrato in cliché e anzi difficilmente li digerisco. Eppure so di dover mettere da parte i miei pregiudizi e lasciarmi la possibilità...

Il Salotto di Malcom: BLU

Alzo la serranda anche per questo anno di dischi e di incontri. Ottimali per il dannato virus visto che sono salotti virtuali e tutto questo mondo digitale oramai sta...

Il Salotto di Malcom: HELLE

Spazio all’arte del “vedo e non vedo”, anzi più per quel che non vedo che per quel che ho da mostrare. Anzi quel che ho da mostrare alla pubblica...

Il Salotto di Malcom: 1000Streets

Spolvero e metto su dell’aria fresca che in questo caldo si respira poco e altrettanto poco la mente riesce a carburare. Dunque liberiamo la mente e i freni, i...

Il Salotto di Malcom: RæstaVinve

Lascio entrare la notte dentro questo salotto virtuale, ci metto su una piccola luce di candela e poi vedo che succede. Estrapolo dalla forma canzone, pop ovviamente,...

Il salotto di Malcom: Anna Utopia Giordano

E non è col pregiudizio che si incontra l’altro. E non è mai una giustificazione quando in nome dell’esperienza si evita di fare un passo oltre quella...

Il Salotto di Malcom: Naftalinas

Spolvero i vinili di Django Reinhardt, spolvero anche le mie chitarre Manouche appese alle pareti e verso da bere qualche buon rum di popolaresca tradizione gitana. Che...

Il Salotto di Malcom: YSÉ

Nastro rosa per questa mattina nel salottino virtuale di Malcom. Nastro rosa con una dolcissima voce, fresca fresca per quanto dalle trame familiari la musica...

Il Salotto di Malcom: REJECTO

Di sicuro alla fin della fiera non è un’espressione così rara da sentir dire e spero proprio ci siano molte più di due persone ad usare questa espressione assai...

Il Salotto di Malcom: Daniele Fortunato

Che dire amici di Malcom. La bella canzone d’autore, quella pop, quella dalla forma pulita e acustica, quella che non ha pretese di fascino industriale ma anche...

Il Salotto di Malcom: Leotta

Direi che del pop antico di un paio di generazioni ne avevo proprio voglia e non potevo fermare il tempo… allora ho chiesto a questo disco di farlo, quanto meno nelle...

Il Salotto di Malcom: Bruno Caruso

Beh che dire amici di Malcom. L’America non è per niente lontana anzi… direi che qui potremmo scrivere un film dal titolo nostalgico come “Un...

Il Salotto di Malcom: Beppe Cunico

Signori cari tutti, finalmente tiro fuori dai miei armadi i dischi che più preferisco. Anzi i secondi… visto che al primo posto, dai tenerissimi anni ’70,...

Il Salotto di Malcom: Ippolito

Come dire. Anche il santo pop d’amore romantico arriva dentro le trame di questo salottino virtuale. E la cosa non è per niente sgradevole… anzi…...

Il Salotto di Malcom: Eugenio Ripepi

Direi che a questa Roma bella sono state dedicate più canzoni d’amore che alle donne. E forse anche più dischi che opere d’arte… oppure è solo una...

Il Salotto di Malcom: gli Aneurisma

Di sicuro i Foo Fighters (o meglio i Nirvana) avranno molto da rivedersi dentro le trame di questo progetto giovane, arrogante di energia buona, imperturbabile anche di...

Il Salotto di Malcom: gli HEADLIGHT

Cari amici di Malcom. Arriviamo puntuali nonostante una società che stenta a ripartire… e la luce in questo futuro diventa sempre meno visibile, sempre più...

Il Salotto di Malcom: I Vendrame

Amici di Malcom… si ricomincia con una nuova stagione. E partire da un calciatore storico come Ezio Vendrame non è che mi alletti molti visto che io e il calcio non...

Il Salotto di Malcom: i MONS

Oggi siamo a due passi dal mondo, quello giovane, quello fresco, quello con un pizzico di gusto glam e de manciate di sale di finissimo rock, di quello che diviene pop,...

Il Salotto di Malcom: gli Ondanueve String Quartet

Spinoso ma interessante questo dialogo. Sempre facile essere spinosi con chi ha la maturità e il mestiere di reggere botta a domande dagli spigoli vivi. E se le faccio...

Il Salotto di Malcom: Ivan Francesco Ballerini

Mi restituisce sempre un fascino importante quel modo di coniugare narrazione a cronache di storia passata ben precisa. E il fascino sale quando il tutto riesce anche a...

Il Salotto di Malcom: i Folkabbestia

Secondo me, amici di Malcom, ci sono realtà che chiuderle dentro recensioni e interviste è come chiudere animali selvatici dentro gabbie da circo. E il paragone regge...

Il Salotto di Malcom: Mr. Bricks & the Rubble

Oggi non saprei cosa aprire prima… se un buon vecchio rum o qualche scatola crauti tedeschi. E a dire il vero non so neanche quale musica lasciarmi ispirare per...

Il Salotto di Malcom: Daniele Faraotti

Questa volta, cari amici di Malcom, mi metto comodo in poltrona che ho l’impressione che dalle parole del nostro ospite ci siano tutti i presupposti per un viaggio...

Il Salotto di Malcom: Asia Ghergo

Nastro rosa amici di Malcom. Chissà perché è sempre meno frequente ritrovarsi una donna a vestire i panni di cantautore. O forse è solo una mia stupida impressione....

Il Salotto di Malcom: UNIBRIDO

Che bella sensazione di rivoluzione e di rabbia. Bella e pulita e anche con quello sporco di impeto adolescenziale, un poco ingenuo e privo di filtri. Amici di Malcom, i...

Il Salotto di Malcom: la SOSSIO BANDA

Queste sono le interviste che danno senso a tutto quello che faccio. Ma che meraviglia!!! Facciamo un passo indietro: c’è spazio per tanto e anche per tutti in questo...

Il Salotto di Malcom: Alberto Nemo

Ho solo bisogno di spegnere tutte le luci prima di far girare un disco come questo. Mayday Arte, produzione del disco, con il suo braccio armato a firma di Mauro...

Il Salotto di Malcom: ANTHONY VALENTINO

Cari amici di Malcom. Direi che un simile artista, con un simile disco sia la manifestazione primigenia del senso di questa nostra rubrica. Il grande ROCK classico che...