Sesto, intervista: “Meri è la storia di una donna forte e generosa”

108

Fuori il nuovo singolo di Sesto per Le Siepi Dischi e in distribuzione Believe Digital, noi l’abbiamo ascoltato e non potevamo non farcelo raccontare direttamente dall’artista

Ciao Sesto benvenuto, è uscito il tuo nuovo singolo Meri: ti va di darci qualche informazione in più?

Meri è una storia di quartiere, è la storia di una donna forte, con i piedi per terra, pronta a dare una mano, un sorriso, a chiunque ne ha bisogno.

Dunque, non possiamo a questo punto chiederti se il personaggio è realmente esistito oppure se è una proiezione di qualcun altro…

Chiedere è lecito si dice no? A parte gli scherzi credo che l’ascoltatore debba farsi la sua storia, il suo viaggio. Mi sembra sempre come di svelare la fine del film.

Il tuo nuovo singolo, così come anche i precedenti, sono una dolce unione tra pop e cantautorato: chi sono le tue reference da un punto di vista artistico o musicale?

Grazie. Reference ne ho mille ma che poi potrebbero anche non centrare nulla con il mio modo di fare canzoni. Ultimamente ascolto molto Tropico, Andrea Laszlo De Simone e Marco Giudici.
https://www.instagram.com/p/CbhZhvkMBJw/

Stai già lavorando ad un album?

L’album è pronto. Uscirà tra un mese circa, si chiamerà Pianosequenza e ovviamente uscirà con Le Siepi Dischi.

Ora che i concerti sembrerebbero ripartire con normalità, hai già in programma un tour?

Sto lavorando ora per programmare qualcosa per il prossimo inverno, molto difficile riuscire a lavorare per
l’estate. Ma un paio di sorprese non mancheranno.