“Prima forma indefinita” è il nuovo disco di Apatia

377

“Prima forma indefinita” è il nuovo disco di Apatia, un progetto solista Triestino, a cui poi si è accompagnato il produttore Christian Castorina, che appartiene al filone del Depressive Black Metal.

Si inizia con “male di vivere” che accompagna l’ascoltatore in una lenta discesa nel baratro del nichilisimo, accostando un arpeggio di chitarra clean ad un assolo di chitarra straziante per poi culminare intorno al terzo minuto con una voce graffiante che assorbe completamente l’ascoltatore. Dopo 8 intensi minuti il primo pezzo si conclude con un assolo che sfuma nella successiva traccia: “non titolata”. La seconda canzone è molto intensa, anche essa inizia con un arpeggio molto malinconico a cui poi si aggiunge una chitarra distorta molto veloce che induce nell’ascoltatore uno stato d’ansia. Eccellente in questa canzone il lavoro di batteria in particolar modo i “giochi” sui piatti. Segue poi “intermezzo” il cui tema è la solitudine e le sue conseguenze sull’uomo. Subito dopo troviamo “Mono” l’unica canzone scritta da Christian Castorina, colui che ne ha curato la registrazione e il mixing, che ha creato al minuto 3.33 una parte di chitarra clean emotivamente molto forte, a mio avviso la parte clean più bella del disco, che termina poi con delle grida di disperazioni ed un messaggio molto forte “A voi che siete inchiodati a croci di legno marcente il cosmo vi ha rifiutati, il cosmo vi ha rifiutati”.

Apatia termina poi con “Epitaffio”, la canzone nel complesso meglio riuscita. Essa infatti riesce a dare una conclusione a questo percorso nelle emozioni negative che hanno ispirato l’autore. In questo ultimo pezzo l’autore ci racconta attraverso una metafora che cosa succede ad un uomo quando egli muore, un tema molto importante che da sempre accompagna il genere umano. Ottima la scelta di concludere la canzone con delle parti molto aggressive di batteria.

Nel complesso assegno a Prima Forma Indefinita un 70/100

 

Link per lo streaming su Bandcamp: https://apatiats.bandcamp.com/releases