“Non ti piace questo posto che ti piace”: un inno alla libertà individuale dei Mixotri

47

Nei meandri della musica contemporanea, spesso emergono brani che fungono da specchio della società e della condizione umana. Tra questi, “Non ti piace questo posto che ti piace” dei Mixotri si distingue come un inno alla libertà individuale e alla resistenza alle convenzioni sociali.

La canzone invita l’ascoltatore a uscire dal guscio delle aspettative altrui e ad abbracciare la propria individualità. Attraverso versi penetranti e melodie avvolgenti, i Mixotri dipingono un ritratto di chi sceglie di trascorrere le serate a casa, rinunciando alle frenetiche atmosfere dei bar e delle discoteche.

Questa scelta non è solo un’opzione alternativa, ma diventa un manifesto di ribellione contro l’omologazione e la pressione sociale. La lama affilata della musica squarcia le siepi dell’ordinario, offrendo agli ascoltatori una via di fuga verso la libertà di scegliere il proprio stile di vita, lontano dagli standard preconfezionati.

Attraverso la sua potente combinazione di testi incisivi e suoni coinvolgenti, “Non ti piace questo posto che ti piace” si trasforma in un inno per coloro che osano essere diversi, che abbracciano la loro unicità e rifiutano di conformarsi a ciò che viene imposto loro dalla società.

Ciao ragazzi, è un piacere poter parlare con voi del vostro nuovo singolo “Non ti piace questo posto che ti piace”. Prima di iniziare, potreste raccontarci un po’ di che cosa parla questa canzone e qual è il messaggio che volete trasmettere attraverso di essa?
Ciao a tutt*, certamente! Come già detto, “Non ti piace questo posto che ti piace” è il primo singolo estratto dal disco “Vorrei bastasse tutto questo” in uscita ad inizio Aprile. Il brano parla di quella sensazione di disagio che tutti noi, prima o poi nella vita, indipendentemente da ogni variabile, proviamo quando ci sforziamo di farci piacere qualcosa, qualsiasi cosa, soltanto per avere l’approvazione di altri esseri umani, annichilendo, in questo modo, la nostra opinione e, per estensione, la nostra persona in favore dell’omologazione.

Il titolo del singolo, “Non ti piace questo posto che ti piace”, è molto suggestivo. Come è stato scelto questo titolo e qual è il significato che volete trasmettere attraverso di esso?
Il titolo è una sorta di scioglilingua nato direttamente sulla melodia embrionale del brano in fase di scrittura ed è la sineddoche del senso del testo, riferendosi, nello specifico, ad un luogo X che piace a tutti ma non a noi.

In che modo pensate che il contesto culturale e sociale in cui viviamo oggi influenzi la percezione e l’accettazione dell’individualità e della diversità? La vostra musica cerca di riflettere o sfidare questo contesto in qualche modo?
Ecco centrato il punto focale di tutto il discorso. A nostro parere, il mondo si sta mettendo una maschera di “valorizzazione dell’individualità” che, nei fatti, purtroppo non esiste, anzi, si sta procedendo ad una forte polarizzazione del pensiero, al grido di “o stai con noi o contro di noi”, annientando, di fatto, tutta quella “zona di grigi” che rappresenta, di fatto, la nostra individualità ed unicità, nel bene e nel male. E questo è tristemente valido per ogni argomento, da materie più leggere, come potrebbero essere i gusti musicali, fino a, purtroppo, temi molto più significativi della vita. Siamo coscienti che la musica da sola non potrà mai incrinare questa tipologia di pensiero, ma vogliamo provarci comunque, e se il concetto passerà anche solo una volta lo riterremo un successo.

Che tipo di processo creativo avete seguito durante la composizione di questa canzone? C’è stato qualche momento particolarmente significativo durante la sua creazione?
L’aspetto più significativo della parte creativa e musicale è stata la naturalezza con cui è stato scritto, sembrava fosse già lì, nelle nostre teste, nonostante le differenze di gusti e background musicali tra noi cinque, e l’unica cosa da fare fosse suonarlo.

Quali sono i vostri prossimi progetti dopo il lancio di questo singolo? Ci sono nuove canzoni o eventi che i vostri fan possono aspettarsi?
Il prossimo appuntamento sarà ad inizio Marzo con il secondo singolo e, come già detto, ad inizio Aprile per l’LP completo. Questo verrà accompagnato da un release party, che si preannuncia molto “gustoso”, a Modena, la nostra città, a cui seguiranno altre date nei mesi a venire. L’invito quindi è di seguire i nostri social per gli aggiornamenti e, ovviamente, di ascoltare la nostra musica.