Moody M: «“Pensiero Dicotomico” è il mio personaggio»

188

Pensiero Dicotomico è il singolo d’esordio di Moody M. Il brano, scritto insieme al celebre produttore Giuliano Boursier (Roberto Angelini, Luca Dirisio, Modà, Gatto Panceri, Daniele Stefani…) è un tuffo negli anni ’80: dall’introduzione synth-pop si capisce subito che la macchina del tempo ha una data di riferimento ben precisa, ma attenzione: il lasso temporale va molto verso gli anni ’90: Una cassa in 4 e un timbro che ricorda l’Eurodance stile Corona.

«Pensiero Dicotomico» è il tuo singolo di debutto, raccontaci la genesi della canzone…

La genesi di “Pensiero Dicotomico” è sicuramente intrinseca nel mio personaggio. Moody M è a colori: amo una vita spensierata e non in bianco e nero. Ho voluto infatti inserire la visione di chi lascia una storia importante per amarsi di più.

Con quale artista maschile ti piacerebbe fare un duetto e perché?

Sicuramente mi piacerebbe fare un duetto con un rapper perché completerebbe la parte mancante al canto. Sono moltissimi i duetti tra rapper e cantanti e molti brani hanno avuto un grande successo. Non so esattamente chi sceglierei come rapper… Se dovessi però fare un vero duetto con un cantante sicuramente la mia scelta cadrebbe su Mahmood: lui ha una vera forza nella voce ed emoziona in modo originale chi lo ascolta.

Ti definiresti una cantautrice?

Non è moltissimo che scrivo. Ho imparato a farlo accanto al mio produttore Giuliano Boursier. Durante il nostro percorso per il progetto discografico, mi ha insegnato moltissime cose e tra queste mi ha fatto trascrivere le mie emozioni che poi sono diventate canzoni. Quindi si, mi definisco una nuova cantautrice.

Il brano è scritto per qualcuno o per te?

Il brano è scritto per me stessa e rappresenta esattamente quello che sono e quello che voglio.

Quanto è stata importante la produzione di Giuliano Boursier?

Sicuramente la produzione è stata fondamentale. Sicuramente mi ha aiutata a crescere musicalmente e poi non c’erano dubbi sulla qualità di quello che sarebbe uscito fuori. Probabilmente se non avessi avuto l’aiuto di Giuliano, oggi non avrei ancora un mio singolo sul mercato.

Quali sono i cantautori vecchio o nuovi che ti hanno ispirata?

Non ci sono dei cantautori vecchi o nuovi che mi hanno ispirata, sono più gli artisti che mi hanno ispirata. Non tutti gli artisti sono cantautori quindi non potrei fare una selezione. Fra le artiste sicuramente c’è Beyonce, Jennifer Lopez, Celine Dion ma anche Ariana Grande e Miley Cyrus.

Come ti vedi a 31 anni, ora che ne hai 21?

Spero che a 31 anni sia su un palco in tournée, ovvero di essere già alla mia quinta tournée. Se questo non accadrà mi accontenterò di vivere almeno di musica e quindi di stare comunque su un palco a cantare.