Le domande senza risposte di “Come si fa”, il nuovo singolo di Murdaca

66

Esce oggi il terzo singolo per Revubs Dischi di Murdaca, dal titolo “Come si fa”.

Se in “Sabbie mobili” era difficile non venirne risucchiati, adesso l’artista lombardo si chiede quale sia il modo migliore per restare in piedi quando tutto scorre e si rischia di essere investiti dal tempo che corre veloce senza guardarsi indietro.

Sì, perché a fare da padrone in “Come si fa” è proprio la fugacità del tempo che scorre e che con i suoi artigli cerca di farti vacillare nel presente, portandosi via con sé un pezzo di te sempre più grosso, sempre più profondo.

Anche qui le domande di Murdaca restano aperte, con la speranza che a questi dubbi si riesca a dare risposta; eppure, forse la vera risposta sta proprio nella creatività e nella creazione e modellazione di un qualcosa che ci faccia restare in piedi: la musica è una di queste; se non fosse per lei, infatti, quanti ricordi sarebbero andati sbiaditi? E in quale altro modo avremmo potuto rivivere in maniera così puntuale sensazioni che pensavamo di non ricordare più?