La ripartenza di Scrima con l’ispirato singolo Puttane

139

Scrima torna con il nuovo singolo Puttane, in cui la fine di una relazione viene paragonata alla fine del campionato di Serie A. L’immaginario calcistico lo si trova anche nell’artwork di Alfise che nella copertina ritrae la curva Nord della Lazio degli anni ‘70. Prodotta da Davide Gobello e scritta a quattro mani con Francesco Guasti, con cui ha in comune anche l’esperienza sanremese citata nel ritornello, Puttane si presenta come una ballata perfetta per un inverno da lasciare alle spalle con una primavera che sa di un nuovo inizio, lo stesso che rappresenta artisticamente per il cantautore romano.

Immagini efficaci e quotidiane contornano il testo in cui il protagonista riflette su ciò che è successo, tra il desiderio di condividere la sua sofferenza e l’incapacità di comunicarlo, tra bicchieri in cui annegare il dispiacere, messaggi vocali non inviati, paranoie che non fanno dormire, rabbie da spazzare via come le onde con i castelli di sabbia per concludere con la disperata constatazione di avere bisogno di una riappacificazione per tornare a vivere.

Sono stato quasi un anno fermo. Avevo bisogno di riflettere molto. Non sentivo più il bisogno di scrivere. Volevo solo mollare tutto e così ho fatto. Forse è la cosa peggiore che possa capitare a un cantautore. Schiavo dei numeri, delle playlist e di un sistema che mi ha portato a fare musica senza cuore, solo per soddisfare gli altri e mai me stesso. Ecco ho smesso, ho smesso di dire sempre sì, ho smesso di ascoltare tutto e tutti, ho smesso di compiacere. Riparto da qui, con la musica più sincera che io abbia fatto e che io possa regalarvi”.

Ascolta Scrima su Spotify

Segui Scrima su Instagram

Federico Scrima è un cantautore romano, classe 1993. Dopo il diploma in chitarra conseguito al Conservatorio Santa Cecilia debutta nel mercato discografico nel 2018 con il brano Sofia che conquista subito le playlist editoriali di Spotify. L’attenzione aumenta quando raggiunge le selezioni televisive in vista di Sanremo Giovani 2020 esibendosi in seconda serata su Rai 1 con Se ridi. A gennaio 2020 esce il suo disco d’esordio Fare schifo, che vede anche la collaborazione con Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari e Mameli. Il Covid tarpa le ali al suo progetto che riprende con tre singoli che escono autoprodotti tra il 2021 e il 2022 e adesso un nuovo inizio con il pezzo Puttane, che sancisce la collaborazione con Matilde Dischi.