LA METHAMORFOSI presenta IN DOLORE…l’intervista

80

La Methamorfosi–in dolore(autoprodotto 2022-29 minuti)

https://open.spotify.com/album/3K8LPhvGmLUjYzHPgxPb5B?si=HkXN0SFiTpyTMpf46CUsNQ

 

 

I “La Methamorfosi”, band friulana attiva dal 2017, annunciano l’uscita del loro secondo albumintitolato “in dolore”.Inciso ai Blackmirror studios di Udine (dove hanno registrato, tra gli altri, Howie B, Marlene Kuntzetc) nel gennaio 2022, vede l’ingresso al basso di Ivo Boscariol, già coi Fake Idols eprecedentemente con Slowmotion Apocalypse.Sei tracce inedite, autoprodotte, dal suono tipicamente anni 90 e caratterizzate dal cantato initaliano.Stoner, Grunge e Alternative rock sono le coordinate dove inquadrare il lavoro dei 4.Rispetto all’album precedente “Guai” del 2019 (80/100 su Rumore “La Methamorfosi è lo scontrodei migliori Faith No More con la psicadelia”–Mauro Ruggeri, 7/10su Classic Rock “riff diispirazione stoner talvolta riportano alla Rollins Band e s’inseriscono perfettamente in un ribollentebrodo grunge”–Antonio Bacciocchi) i toni si sono incupiti e le atmosfere rese più claustrofobiche,anche quando i rimi rallentano, esprimendo al meglio un sentimento di insoddisfazione diffuso evissuto in prima linea dalla band, soprattutto in quest’ultima epoca.Dopo aver condiviso i palchi del nord Italia con band del calibro di Ritmo Tribale, Alteria, esserearrivati alle finali all’Ariston per San Remo rock nel 2021, i La Methamorfosi sono pronti apromuovere la loro ultima fatica.“ Mi Soffoca’, primo video clip estratto dall’album, sarà presentato il 6 maggio presso ilDardy-Music and Fooddi Cervignano del Friuli (UD)ed è l’ultimo dei numerosi realizzati dalla band (tracui Sp, (sostanza piacente), che ha ottenuto quasi 120000 visualizzazioni sul You Tube

 

L’INTERVISTA

 

Michele (voce)

Quando avete iniziato a fare musica?

La Methamorfosi nasce nel 2017 mantenendo la solita formazione fino al febbraio 2020 quando Piero ,bassista e fondatore, ha ceduto  il suo posto  a Ivo ex Slowmotion Apocalypse e Fake Idols.

 

 

Con quali artisti siete cresciuti?

La band e’ cresciuta ascoltando vari generi musicali soprattutto il sound Grunge e New Metal anni ‘90 ma allo stesso tempo Joe ,il batterista , apprezza particolarmente il Punk britannico l’Hard-core, Ivo ama il Metal Core e derivati, se volete qualche nome possiamo citare Ramones, Napalm Death, Alice in Chains, Ozzi Osburne, Nirvana, Stone Temple Pilots, Sepultura!!!

 

 

Come nasce la vostra musica? Quali sono le vostre fonti d’ispirazione?

La nostra musica nasce esclusivamente in sala prove che per noi segna un confine di distacco con il mondo normale e cerchiamo di mettere insieme le nostre idee accettando punti di vista e cercando di accontentare ognuno di noi nel migliore dei modi , fortunatamente andiamo d’accordo, quello che esce ad ognuno di noi combacia quasi sempre.

 

 

Di cosa parla la vostra nuova avventura musicale?

La nostra nuova avventura musicale , “in dolore” , purtroppo non può che derivare da questo ultimo periodo che stiamo passando, vuole essere una maniera di dire alla gente che dobbiamo per forza cambiare le carte in tavola, lavorando su noi stessi per migliorare lo stile di vita , ragionando ognuno con la propria testa, senza pregiudizi e senza critiche ma con l’intento di ritrovare un mondo normale, che non è nemmeno quello pre pandemia!!!

 

 

Quali sono i generi in cui spaziate nella vostra produzione?

Alternative Rock , Stoner, Doom ,Hard rock , Grunge questi sono i generi che si avvicinano al nostro sound!!!

 

 

Cosa ne pensate dei social e del web in generale come mezzo per farsi conoscere?

I social hanno cambiato la maniera di presentarsi al pubblico , non si capisce se nel bene o nel male ma danno comunque la possibilità di farsi notare timidamente, sarebbe bello tornare hai tempi di My Space dove tutto era più vero e si leggeva solo cose interessanti dando spazio alle band più brave!! Troppe cose adesso ci sono e la gente non può capire chi realmente merita!!

 

Cosa non deve mai mancare in un brano che ascoltate e in uno che scrivete?

Nei nostri brani non può mancare la botta, i riffoni pesanti oppure carnali, le melodie psichedeliche che ti portano via e ti fanno sentire il dramma e la verità di quello che sentiamo dentro, ognuno di noi , la Methamorfosi

Grazie per l’opportunità!!!