La Cooperativa Esibirsi a Sanremo 2023

195

Festival di Sanremo pronto ai blocchi di partenza (7-11 febbraio) e anche quest’anno ci sarà spazio per la cooperazione targata Friuli Venezia Giulia: infatti la cooperativa Esibirsi di Morsano al Tagliamento, aderente a Confcooperative Pordenone e la più grande del settore spettacoli in Italia con 6400 soci effettivi, sarà di nuovo presente a poca distanza dal teatro Ariston, in piazza Colombo nel centro ligure,  a pochi passi dal mega palco che, grazie alla fine delle restrizioni degli ultimi due anni, ospiterà l’esibizione di artisti di prima fascia come La Rappresentante di Lista, Achille Lauro, Francesco Renga, Annalisa, Piero Pelù e Nek, oltre a tante altre iniziative, con un proprio corner informativo per consulenze gratuite sulla tematica dei diritti e doveri dei lavoratori dello spettacolo, insieme ai partner Voxyl, Voci.FM e Radio Flash.
Lo spazio informativo sarà gestito dal vicepresidente di Esibirsi Giuliano Biasin e dal consigliere Luigi Buggio. Ci sarà anche un corner informativo mobile che consentirà di spostarsi nei punti focali delle attività musicali della settimana sanremese.

Ma oltre alla presenza istituzionale ci sarà pure un’importante presenza artistica sul palco del Festival con dei soci della cooperativa che parteciperanno alla kermesse. In primis tra i concorrenti i Colla Zio, gruppo milanese che approda tra i big dopo aver ben figurato a Sanremo Giovani, con il brano “Non mi va”. E poi Davide Pavanello, socio di vecchia data, che accompagnerà al basso Salmo, ospite durante la prima e l’ultima serata del festival.

Da oltre 20 anni, Esibirsi si occupa di dare agli artisti una struttura che permetta loro di poter lavorare in piena regola con tutti gli adempimenti contrattuali, fiscali, contributivi ed assicurativi necessari e l’assistenza continua di professionisti. Un supporto molto apprezzato dai tanti artisti che hanno trovato nella cooperativa la soluzione ideale per poter svolgere la propria attività in modo professionale con dei costi di gestione contenuti.

“La nostra presenza nel contesto del Festival di Sanremo – spiegano Biasin e Buggio -, che rappresenta in assoluto il più importante evento di spettacolo in Italia, è utile per portare l’attenzione sulle tematiche a noi care quali la consapevolezza dei diritti e doveri lavoratori dello spettacolo. La visibilità che dà la sola presenza a Sanremo in quella settimana, a livello di social engagement, oltre alle migliaia di persone che visiteranno il nostro info point sono una grande risorsa per veicolare questi messaggi. Verranno inoltre realizzati dei contenuti video con interviste ad artisti emergenti e addetti ai lavori, dando loro la possibilità di raccontare il settore dello spettacolo odierno. Inoltre ci goderemo la competizione, pronti ad applaudire i nostri associati come anche tutti gli artisti in gara”.

“Esibirsi in questi anni – ha commentato Luigi Piccoli presidente di Confcooperative Pordenone – è cresciuta partendo dalla risposta a un bisogno manifestato dal settore spettacoli, i cui protagonisti avevano necessità di un supporto burocratico. Questo è fare cooperazione in concreto: da Morsano a Sanremo non è mai mancata la loro attenzione ai valori mutualistici”.

Non mancheranno per Esibirsi in Liguria gli incontri realizzati in collaborazione con il Coordinamento StaGe! durante i quali si parlerà della situazione delle piccole e piccolissime imprese del settore spettacolo e delle istanze portate avanti dal sodalizio. Inoltre vi saranno delle dirette social organizzate dal MEI (meeting degli indipendenti di Faenza) attraverso le quali sarà possibile seguire le iniziative parallele al Festival con interventi live a cura dei responsabili Esibirsi, dell’avvocato Claudia Barcellona, rappresentante Audiocoop.

Al link www.esibirsi.it/esibirsi-a-sanremo-2023/ verrà tenuto un diario di bordo con tutte le news e gli appuntamenti della cooperativa a Sanremo.