Il ritorno di Yassmine Jabrane è un terapia per il cuore di tutti

161

Era da un po’ di tempo che non sentivamo nominare Yassmine Jabrane, cantautrice che qualche tempo fa aveva saputo conquistare pubblico e addetti al settore con un efficace esordio interrotto troppo precocemente da un lungo silenzio. Tuttavia, alla luce del ritorno di oggi, possiamo parlare di un’assenza costruttiva e capace di portare nuova linfa ad un progetto da tenere d’occhio con molta attenzione: “Lady D” è la conferma di una qualità che gli Yassmine aveva già saputo mostrare sin dai primi passi.

Atmosfere sospese tra sogno e distopia, sound che riesce efficacemente ad incrociare tendenze internazionali con un gusto per la scrittura intimamente autorale, contenuto di spessore che non cede all’autoreferenzialità del racconto personale ma riesce ad esprimere con efficacia disagi collettivi, esaltandosi nel suo valore terapeutico: tutto questo è il nuovo singolo della cantautrice romana, che dimostra di saper perfettamente riconoscere il momento opportuno per poter liberare nuova musica, senza lasciarsi condizionare da mercato e discografia liquida; c’è un tempo per ogni cosa e sembra poter essere finalmente questo il tempo opportuno per un disco d’esordio che, ne siamo convinti, saprà far parlare di lei.

Intanto, godiamoci questo nuovo exploit, manifesto personale e collettivo di una femminilità ribelle a qualsiasi tipo di schema e incasellamento relazionale.con uno sguardo ora più che mai vivo e agile su una contemporaneità che non smette di spaventarci.