Erasmo pubblica il video del nuovo singolo Mai mai

44

Last Floor Studio presenta il videoclip di Mai Mai, terzo singolo del giovanissimo rapper pugliese Erasmo  disponibile in radio e sugli stores digitali dal 14 ottobre che anticipa l’album d’esordio di prossima uscita. Protagonista del video è Cosimo Longo, attore della rinomata serie tv “Skam Italia” su Netflix e di “Mental” su RaiPlay. Queste le parole di Erasmo sul video: “Realizzare il video di Mai Mai, è stata un’esperienza molto interessante. Insieme a Daniele Balestreri dello studio creativo NONINLINEA abbiamo da subito sentito l’energia e il potenziale della canzone e siamo stati, fin dall’inizio, entusiasti di trovare la giusta immagine, la giusta storia che spiegasse bene cos’è Mai Mai. Ho avuto il piacere di collaborare con Cosimo Longo, un ragazzo e professionista di un’espressività unica e che è entrato sin da subito nella parte trasmettendo quelle emozioni d’impatto che ci eravamo immaginati sin da subito”.

La vicenda è ambientata in una location indefinita, tutta completamente bianca che ci porta a una sensazione di ansia e smarrimento, dove il ragazzo si trova inizialmente steso a terra e legato da una camicia di forza, che non gli permette alcun movimento se non quello di divincolarsi per provare a uscire da questa situazione. Una volta riuscito a liberarsi il ragazzo trova all’interno della tasca del pantalone, una chiave che gli permette di aprire una porta che troverà poco dopo, così da uscire fuori da questo limbo infinito nel quale era rimasto bloccato. Da lì comincia a vedere delle luci che simboleggiano la transazione tra una situazione opprimente alla tanta desiderata libertà. Il video si conclude con una caduta che lo riporta alla realtà, dove nel mezzo di un live di Erasmo, un po’ spaesato, facendosi strada tra la gente, incrocia lo sguardo dell’artista e con un sorriso capiamo che finalmente ha trovato una via d’uscita: la musica.

Il video fa riferimento più che alle parole della canzone, al periodo in cui le ho scritte, un periodo in cui vivevo una sensazione di smarrimento e mi sentivo paralizzato, proprio come nel video e alla fine, ho trovato la mia libertà con la musica” conclude il rapper salentino.