“Draghi fama e fango” il disco della maturità per Luca Salmaso

103

Arriva ad un nuovo capitolo la carriera solista di Luca Salmaso, con il disco “Draghi fama e fango” e il sound ormai ben rodato dal cantautore lombardo: un riuscito connubio tra rock dark ed elettronico e atmosfere acustiche. Gli ultimi cinque anni trascorsi rappresentano invece la chiave di lettura delle tematiche affrontate: il covid, con i suoi lockdown e conseguente alienazione sociale, ma anche un’esperienza più personale e drammaticamente intima come la perdita del padre. Non è difficile intuire quindi il tono amaro delle parole che cantano di depressione, problemi di salute mentale, a volte sconfitta. Sebbene tutto questo sia centrale nel lavoro, Salmaso lascia però uno spiraglio aperto sull’amore, la rinascita a la vita in generale. “Draghi fama e fango” è quello che definirei un disco maturo, il cui target di ascoltatori non si trova tra i teenager ma che i teenager invece dovrebbero ascoltare per capire che la vita vera e le sue difficoltà sono ben lontane dall’immaginario messo in scena da tanti trapper.