Diego Rojas Chaigneau e il suo viaggio con “Strega”

80

 

“Strega” di Diego Rojas Chaigneau è un brano che incanta con la sua fusione di melodia e anima danzereccia, portandoci in un viaggio emozionante alla ricerca della vita nella calma solitudine, mentre il cuore continua a bruciare di speranza. La canzone ci racconta la storia avvincente di una maga il cui sguardo ha il potere di far sobbalzare i nostri sentimenti, un amore ideale che sfuma ad ogni tentativo di toccarlo. In questa intervista, andremo alla scoperta del mondo creativo di Diego, delle ispirazioni dietro questa canzone e dell’impatto che essa ha sulla nostra anima.

Quando e come ti sei avvicinato al mondo della musica?
Dopo aver vissuto 6 anni a Roma studiando recitazione e canto, cominciando poi a lavorare nel settore con spettacoli teatrali, serie, e qualche spot, sono tornato a Firenze, inoltrandomi nei meandri della musica.
Ho studiato chitarra classica e acustica, vari cordofoni latino americani come il cuatro o il charango, fino ad arrivare alla composizione, all’album sentieri, e ai successivi singoli.

Quali sono i tuoi artisti preferiti e quale tipo di musica ascolti?
Da sempre spazio molto nei vari generi, colori, e stili dagli albori della musica. Partendo dalla classica, arrivando a Scott Joplin, a J.R Morton.
Da de Andrè ai Beatles, da Nobuo uematzu a John Denver, da Django Reinhardt, a Marvin Gaye. Dal trio Matamoros agli intillimani a Juan Vicente Torrealba…

Da cosa ti lasci ispirare quando componi?
Da un messaggio che vorrei mandare, da un’emozione forte, da un giro armonico che mi piace molto.
Dipende.. l’ispirazione può arrivare da ogni cosa.. ☺️

È da poco uscito il tuo ultimo singolo. Ci racconti com’è nato.
In una giornata estiva bollente, scappando per cercare un po’ di fresco. Nasce un piccolo Rif, da cui poi arriva ” Strega ”
Una ricerca infinita tra un amore ideale, o una persona che non è più vicina come si vorrebbe.

Come definiresti le sonorità di questo pezzo?
Una ballad fiabesca, che cerca di trovare un ponte tra la sonorità latino americana e la nostra..

Di chi è l’idea del video e da chi è stato girato?
La copertina come il lyric video è stata ideata e disegnata da Eva cividini in arte ” evabbe ” , una concept artist di Milano.

Quali saranno i tuoi prossimi passi discografici?
Ci saranno diversi singoli tra l’autunno e l’ inverno che farò uscire, da un rock energico e mistico, con elementi Punk a una ballad d’amore in stile ballo americano fine anni 70…
A tanti altri 🌹🌷