CONCERTO ANNULLATO vol.1 e vol.2

191

Dopo due anni di concerti annullati, Management Russo presenta (IL) CONCERTO ANNULLATO. Sul palco del Wishlist Club di San Lorenzo, a Roma, si esibiranno tutti gli artisti del roster di famiglia, in due serate che si muoveranno dal rock al cantautorato, dal punk all’elettronica.

Da Milano a Pantelleria, tanti artisti diversi in un unico concerto diviso in due volumi. A sostenere le serate, in qualità di media partner, Radio Città Aperta ed Exitwell.

Management Russo è una realtà che lavora nel settore discografico, da circa dieci anni gestisce artisti emergenti e non con un unico obiettivo: mettere in circolo la buona musica.

11.03.2022 CONCERTO ANNULLATO vol.1

Danilo Ruggero Dinosauro L’ultima Fila Nabìr

Link all’evento su FB: https://fb.me/e/1mSrSBa5U

 

25.03.2022 CONCERTO ANNULLATO vol.2

Biba Diamarte EDY

Link all’evento su FB: https://fb.me/e/1jF6bjnlv

 

Apertura porte ore 21.00

Biglietto:
10 Euro
15 Euro entrambe le serate ( scrivi nell’evento fb)

Wishlist Club

Via dei Volsci, 126, 00185 Roma RM

 

MANAGEMENT RUSSO

Management Russo nasce dal cuore e dalla mente di Ludovica Russo. Dapprima assistente di palco e co-organizzatrice, Ludovica è tra i fondatori di Spaghetti Unplugged, spazio aperto per cantare e ascoltare canzoni attivo su Roma, Bologna e Milano. Ha collaborato con Mèsa e molti altri artisti, organizzando festival e tour in tutta Italia e curando la direzione artistica di alcuni locali romani, come Il Cantine. È stata social media manager per Sony e molte altre realtà musicali. Oggi cura il management di artisti e band, occupandosi di consulenza strategica e operativa.

Per informazioni: management.russo@gmail.com

Danilo Ruggero

Danilo Ruggero dedica poco tempo al sonno, troppo a tutte le sue idiosincrasie emotive e nel tempo libero scrive, pensa e ripensa – forse proprio in quest’ordine. Cestina regolarmente migliaia di pensieri, riordina spesso l’angolino in basso del puzzle ed esce fuori una canzone. Trasferitosi da Pantelleria a Roma, nel 2015 entra all’Officina Pasolini. Finalista al Premio F. De André ‘17 e vincitore del Premio della Critica di VxL ‘18, in quell’ anno, pubblica un EP auto-prodotto dal titolo “In realtà è solo paura” e si dedica all’attività live. Attualmente si sta dedicando al suo nuovo disco.

Dinosauro

Dinosauro è carta, penna, synth, dolcezza, post industrial, rock, ansia e leggerezza.
Il progetto discografico debutta a maggio 2020 e prevede fin da subito la realizzazione di un racconto articolato in 5 capitoli, quindi 5 singoli concepiti con producer di volta in volta diversi, uniti dalla penna e dalla voce di Dinosauro: (Magma prod. Maso; America prod.
Unison Apollo, Casa prod. Marco Testa; Peccato prod. Le Larve; Vivi feat. Cane Sulla Luna prod. Il Branco.)
Il progetto debutta live a Roma nel settembre 2021 e si proietta verso nuovi concerti suonando i brani già editi e soprattutto inediti prima di chiudersi a registrare il primo disco.

L’ultima Fila

Dall’incontro tra esperienze diverse, diversi stili e studi nasce a Roma nel 2016 L’ultima fila, come necessità di un altro punto di vista. Le idee cominciano a mescolarsi e in poco tempo si delineano i tratti distintivi del gruppo: i suoni, le ritmiche, le armonie e le parole.
Condivisione, coraggio di sperimentare e attenzione ai particolari sono le parole

chiave che muovono il quartetto, con l’intenzione e la necessità di dare una propria visione delle cose attraverso la musica.
Nel febbraio 2017 esce Monologhi muti, primo Ep in studio a cui seguono riconoscimenti e un’intensa attività live.

In seguito il quartetto si è fermato per raccogliere nuove idee, accomodare i cambiamenti, ricalibrare e intrecciare le influenze e scrivere il primo disco.
Il 6 maggio 2021 esce Contro di me, primo singolo del nuovo lavoro.

Diamarte

Il loro suono è caratterizzato da influenze fortemente legate alla musica rock (alternative, stoner, noise) ed è lo specchio dell’ambiente terreno e naturale in cui il progetto è nato e si è sviluppato. Nel 2019 registrano e pubblicano il primo singolo “Universale” e successivamente il secondo intitolato “Leggeri” che presentano in anteprima al Matese Friend Festival 2019.

La ricerca di un suono di chitarra sporco e ruvido accompagnato da una ritmica frenetica ed elefantesca, cattura l’attenzione di Carmelo Pipitone, che nel 2020 li segue nella produzione artistica di nuovi brani. Nell’estate tornano in studio e incidono 11 inediti dei quali sentirete molto parlarne nei prossimi mesi. L’album è prodotto dalla JZ production.

Biba

Biba, pseudonimo di Benedetta Barone, ha 24 anni, vissuti interamente nella capitale studia visual design e odia il mare ad agosto. Inizia a suonare la chitarra all’età di 14 anni per poi avvicinarsi al canto ed infine assecondare l’impellente necessità di scrivere. Odia stare da sola e da più di due anni ha scelto i suoi fidati compagni di viaggio che sono diventati la sua famiglia (Riccardo Laurenti, Damiano Malori, Matteo Di Stefano). Con loro sta affrontando il primo lavoro in studio capitanato da Aurelio Rizzuti del Cubo Rosso Recording.

Sonorità elettroniche e dure si contrappongono alla trasparenza di testi prettamente cantautoriali, con l’intenzione netta di rompere qualsiasi tipo di schema.
Ad ottobre 2020 esce il suo primo singolo “Le cose che non mi dici”, seguito da “Senza Paura” a fine novembre, e da “Venere” a fine aprile.

EDY

EDY (all’anagrafe Alessio Edy Grasso) è un cantautore elegante e raffinato, votato al pop d’autore. Compositore, autore, musicista e produttore, nasce a Milano, cresce a Catania e sceglie Roma, come città d’adozione. Ha all’attivo quasi un centinaio di concerti e i suoi brani sono stati suonati dalle radio di tutta Italia.

Nel 1996 fonda i Jasminshock, con i quali scrive, suona e produce 2 album entrambi editi per Wallace Records. In 10 anni con i Jasminshock suona in più 500 live.

Nel 2007 fonda gli UltraviXen, trio Avant-Punk. Fra il 2009 ed il 2014 la band pubblica 3 album, tutti editi per Wallace Records e distribuiti in Europa, USA e Giappone.

Gli UltraviXen suonano nei più importanti live club italiani arrivando a partecipare al 1 Maggio di Taranto nel 2015, suonando davanti a più di 300.000 persone.

Il 17 novembre 2018 pubblica il primo disco da solista, “Variazioni”, per Goodfellas, con il nome EDY. L’album, che è scritto interamente da lui e prodotto artisticamente da Marco Fasolo (Jennifer Gentle), si compone di 12 canzoni “pop d’autore”. Considerato uno dei migliori esordi dell’anno, “Variazioni” è stato accolto molto positivamente dalla critica. I singoli “La Casa di Barbie” e “Immobile” vengono trasmessi da alcune delle più importanti radio italiane e i relativi videoclip ricevono vari premi.

EDY presenta “Variazioni” con un lungo e fortunato tour nei club italiani e nei principali Festival estivi.

Attualmente sta lavorando al nuovo disco di inediti. Durante il lockdown, con il prezioso supporto artistico di Matteo Scannicchio e degli altri componenti della band (Tommaso Calamita, Sebastiano Forte e Carmelo Di Paola), decide di lavorare a un EP di 3 cover, che rappresenta la colonna sonora del periodo di “riposo forzato”. A completare il mini-disco, il primo singolo inedito dopo “Variazioni”: “Chi ha sparato al Presidente?”, scritto per EDY da Matteo Scannicchio e Giorgio Maria Condemi, entrambi autori e musicisti, tra gli altri, per Motta, Marina Rei, Zero Assoluto.

Nabìr

Nabìr è il progetto audio-visual dell’artista romano Lorenzo Berretti. Nabìr unisce live coding (con programmi come Tidal Cycles e SuperCollider) con vecchie cassette analogiche, con cui costruisce loop che vanno a creare scenari surreali e atmosfere nostalgiche. Sia la musica che le visual sono concepite come un abbraccio caldo e accogliente, un flusso di ricordi che passano attraverso le lenti della manipolazione digitale. Un’unione tra vecchio e nuovo, dove le barriere e i confini tra queste due dimensioni si dissolvono attraverso la ricontestualizzazione di live coding, nastri, VHS, campionamenti, field recording e loop. Queste composizioni spaziano dall’IDM all’ambient, dal drone alla musica elettronica.