Come cambiare idea con Gemini Blue

68

Il 13 agosto è uscito “If you change your mind”, il secondo singolo dei Gemini Blue. Il duo lombardo si è presentato al mondo a gennaio 2021 e quest’estate ha riconquistato tutti con questo nuovo pezzo.

“If you change your mind” non è di questo periodo storico. Il suo sound parte dagli anni ‘20 fino ad arrivare al rock degli anni ‘70. Un mix insolito ma che toglie il fiato. Un gusto retrò di sottofondo e una melodia rock accattivante che fa ballare l’ascoltatore. Impossibile rimanere immobile sulla musica dei Gemini Blue.

Un ritmo che viene dalla terra, quasi tribale. I Gemini Blue sono dei ragazzi di vent’anni, ma sanno il fatto loro. Fuori dal tempo e fuori dalle regole. Non fanno il solito pezzo che ti aspetteresti di ascoltare. Suonano qualcosa che non cercavi, ma che quando trovi ti lascia senza fiato.

“If you change your mind è nata in acustico, Oz voleva da tempo scrivere un brano dalle sonorità delta cosi ha composto alla chitarra dobro il riff principale e abbozzato un testo tipicamente blues e dalla metrica semplice. Nel momento in cui è stata trasportata in elettrico ha assunto una sonorità più grunge e sentimentale e con le sovraincisioni di voci e chitarre nella prima demo il lato divino-pagano è uscito prepotentemente. Così il testo che prima voleva essere una semplice filastrocca blues ora è un’invocazione e una promessa solenne d’amore e ossessione“, Giacomo dei Gemini Blue racconta il background del brano.

Il secondo brano del duo conferma il loro talento nel saper sperimentare e giocare con i suoni. Nonostante queste siano le prime produzioni musicali i brani sono davvero ben fatti. C’è una perfetta armonia tra strumenti e voce. 

Non ci rimanere che consigliarvi di premere play e lasciarvi trasportare nel mondo dei Gemini Blue.