Baldacci, Soldati è il primo singolo del suo nuovo progetto

127

Soldati è il nuovo singolo di Baldacci, una riflessione sulla paura che abbiamo di aprirsi nei confronti degli altri, con la similitudine di una guerra da affrontare. Il luogo dell’incontro diventa così un campo di battaglia dove ci presentiamo con una giacca di pelle a farci da protezione, con l’elmetto e gli scarponi per sostenere meglio i propri passi. Grazie al dialogo si crea di conseguenza empatia e i timori sfumano, arrendersi a un sentimento sancisce il trattato di pace che pensavamo di non potere mai stipulare in primis con noi stessi.

Proprio ritrovandosi faccia a faccia, occhi negli occhi con chi ci troviamo di fronte capiamo che un potenziale nemico è in realtà il nostro più prezioso alleato perché ci accomunano le stesse fragilità e panico nel lasciarsi andare. Così tatuarsi il proprio nome sulle ferite ancora aperte è la cicatrice migliore per ricordarsi del passato e pensare a un futuro insieme da costruire, consapevoli di quanto sia più facile condividerne l’incertezza.

Lo stile del brano, autoprodotto a quattro mani con Zeno Marchi e in casa, registrando le tracce tra il salotto e il bagno, riflette l’andamento della canzone, con delle strofe Neo Soul e R’n’b che introducono un ritornello indie-pop dalle sfumature aggressive che strizzano l’occhio alla discomusic anni ’80 grazie all’ingresso della sezione fiati. Soldati è la prima traccia di Serie People, album di debutto di Baldacci registrato a fine 2022, dopo la prima estate di live a numerosi festival toscani nei quali ha aperto i concerti, tra gli altri, dei Cassandra e di Giancane.

Tanto più due esseri umani si avvicinano tra loro, molto più probabilmente si feriranno l’uno con l’altro. Ma è proprio l’avvicinarsi, il conoscersi e il rendersi conto che le differenze reciproche sono solamente paure superficiali che rendono possibile l’amore tra due persone. Soldati è un invito a superare la distanza che ci separa dagli altri e a ballare insieme sulla sottile linea dell’amore, accettandone la natura fragile e temporanea“, dichiara Baldacci.

Ascolta Soldati su Spotify

Segui Baldacci su Instagram

Tommaso Baldacci è un cantautore toscano, della provincia di Lucca, nato artisticamente con la band pop punk dei Fortissimi Uomini Lampo di cui è stato voce e ha pubblicato il disco Glauco, che ha riscosso un ottimo riscontro a livello locale con numerosi live nella sua regione. Il debutto da solista è stato con il brano Wifi, pubblicato nel 2020 e presentato alle selezioni di Sanremo Giovani. Con Soldati apre un nuovo capitolo del suo progetto artistico, meno commerciale e più affine ai suoi gusti blues e r’n’b’, e introduce il disco Serie People di prossima pubblicazione.