Alle “Hawaii” con Caravelle

47

Esce giovedì 20 maggio il nuovo singolo di Caravelle, “Hawaii”. Distribuita da Artist First e prodotto da Zafa, è una canzone musicalmente più leggera rispetto alle altre già uscite, ma il tema affrontato rimane quello amoroso.

Nelle due strofe sono descritte due situazioni diverse: infatti “Hawaii” si apre con una sensazione di sconforto, dovuta ad una presa di coscienza, ovvero la storia non è andata in porto; mentre nella seconda strofa lo sconforto si trasforma in una dichiarazione d’amore. Anche il ritornello assume due sfumature diverse: il primo rappresenta una risposta allo stesso sconforto, con l’inciso si esprime il sentimento dell’artista nei confronti della persona amata.

Il secondo invece rappresenta il momento dopo la dichiarazione d’amore, il momento in cui l’artista chiede all’altra di convincersi ad andare con lui.

Ciao Caravelle! Ci racconti come è nata l’ispirazione per Hawaii?

Ciao a tutti! L’ispirazione nasce in un momento di svago mentre ero a casa in montagna d’estate. Ho il balcone che si affaccia sull’intera vallata che dà un enorme senso di pace e serenità. Proprio questa sensazione ha fatto da motore per Hawaii, anche se è evidente che al posto della vallata sognavo una distesa d’acqua in quel momento.

Cos’è per te l’amore?

Si potrebbe parlare per giorni, senza arrivare ad una definizione. Provando a riassumere tutto e tralasciando i legami familiari, mi viene da dire che è quando daresti tutto per un’altra persona senza mai pentirtene.

Pensi che un brano come Hawaii sia un sintomo di maturazione artistica per te? 

No assolutamente. È stato in realtà il mio secondo brano scritto quindi sono presenti delle ingenuità di cui mi rendo conto. Ora sto lavorando per produrre il mio primo Ep e dopo aver messo alle spalle un anno di pratica, ci sono varie cose che cambierei. Comunque non mi piace parlare di maturazione perché voglio migliorare giorno dopo giorno senza mai sentirmi appagato. Si può e si deve fare sempre meglio.

Sei al terzo singolo, possiamo aspettarci collaborazioni in futuro?

Assolutamente si, ma ora è presto per parlarne (ride)

Prossimi step?

Uscirà a inizio luglio un ultimo brano che rappresenta la fine di un primo ciclo. Diciamo che sarà la fine del primo inizio.