Nosara, intervista: “Neve a primavera racconta le sfumature di una relazione”

103

Fuori per Visory Records Neve a Primavera, il nuovo singolo del duo femminile Nosara nato dalla collaborazione con il rapper aquilano Stillpani. Noi le abbiamo intervistate, ecco cosa ci siamo detti!

Ciao ragazze benvenute su Onde indipendenti, il 22 Marzo pubblicate il vostro nuovo singolo Neve a Primavera: a cosa si riferisce questa antitesi?

Ciao ragazzi! L’antitesi nel titolo è lo specchio del rapporto che c’è tra me e Cristina. Questo brano racconta le sfumature delle nostre giornate. Alcune frasi coincidono con un momento più recente, altre sono lo specchio di episodi passati. Neve a Primavera è come un’autobiografia, racconta le mille sfumature di una relazione.

Il singolo inoltre vede la collaborazione del rapper Stillpani: come nasce l’idea di lavorare insieme? E in che modo vi ha arricchito?

Con Still condividiamo lo stesso ambiente in ambito di produzione, Cristina ha inoltre lavorato per lui come ufficio stampa in passato. La sua scrittura ci affascina da sempre, ha una sensibilità particolarissima e la capacità di creare immagini nella testa con una semplicità disarmante. Noi siamo un po’ più introspettive, anche se questo brano racconta di episodi reali e momenti del nostro vissuto. Still è stato la ciliegina sulla torta.

Ma andiamo invece a voi due: chi è Nosara e come nasce?

Nosara è il legame tra due persone che hanno tanto da dirsi e da dire. È il rifugio di due cuori che ancora non smettono di credere nella musica. È la strada dove corrono all’impazzata due anime che vogliono scoprire, esplorare, sperimentare. La collaborazione tra me e Cristina è nata anni fa in un altro progetto e da lì in poi ci siamo sempre rincontrate come legate da un filo invisibile.

Quali sono gli artisti ai quali vi ispirate per la vostra scrittura?

Ascoltiamo davvero di tutto, è una domanda difficile a cui rispondere. Il sound di Neve a Primavera non lo avevamo mai sperimentato in passato e in molti l’hanno accostato ad artisti come Alex Britti e Neffa. Assorbiamo come spugne, suoniamo insieme anche molti altri generi diversi. Questo ci permette di non fossilizzarci mai su un’unica cosa.

Sappiamo che Neve a primavera è il vostro secondo singolo, ma e state già lavorando al
terzo?

Si, la scrittura è una costante nelle nostre giornate. Finché amiamo, non smetteremo mai di raccontare.